facebooktwitteryoutube
in Casa - 28 Apr, 2017
by Reggia delle Meraviglie - no comments
Come Realizzare un Sottopentola

La rafia è una materiale grossolano, ma molto resistente spesso usato sia per lavori di giardinaggio sia come decorazione. Ma con la rafia è possibile anche realizzare una grande varietà di oggettistica, tra cui pratici utensili per la nostra cucina, come i sottopentola. Leggendo questa guida imparerete come realizzare un sottopentola in rafia e sicuramente scoprirete quanto siano piacevoli questi lavori di fai da te.

Per prima cosa dovete procurarvi il materiale necessario alla realizzazione del progetto. Vi serviranno la rafia e il filo da cucire. Acquistate la rafia (o se già ne disponete, riciclatela!) di due dimensioni e in due tinte diverse (es: beige naturale e verde) così da creare un motivo alternato e colorato, magari ispirato ai colori della vostra cucina! Avrete bisogno di circa 7 metri e mezzo di rafia fine del colore che vorrete che sia predominante nel vostro lavoro, e altri 150 cm di rafia spessa dello stesso colore. Per quanto riguarda l’altro colore che avete scelto, necessitate di circa 160 cm di rafia fine, e 100 di rafia più spessa. In genere un filo di rafia naturale ha una lunghezza di circa 1,5 m. Se ne trovate di più lunghi, considerate che potrebbe trattarsi di un prodotto plastico che imita la rafia naturale.

Prendete la rafia più fine del primo colore che avete scelto, unite tre fili di rafia con un nodo, cercate di farlo il più stretto e piccolo possibile, e iniziate a intrecciarli. Quando otterrete una treccia di una certa lunghezza fermatevi, e iniziate ad avvolgere la treccia su se stessa a spirale, partendo dall’estremità col nodo. Nel frattempo fissate la spirale in modo che non si srotoli usando ago e filo, di un colore simile a quello della rafia che state cucendo. Fate in modo che i punti esterni vadano sul retro del sottopentola. Dovete proseguire questa operazione finché non avrete ottenuto un cerchio del diametro di almeno 7/8 cm. Quindi fissate l’estremità della spirale cucendola.

Dopo avere ottenuto questo primo cerchio potete inserire una decorazione che personalizzi il vostro lavoro. Nell’immagine vedrete come abbia optato per l’inserimento di una tela Aida, precedentemente ricamata con un fiore a punto piano. Oltre a questa soluzione ce ne sono molte altre, tra cui coprire il cerchio con della stoffa spessa, colorata o fantasia. Per fissare questa decorazione, posizionatele intorno un altro giro della treccia di rafia fine del primo colore e bloccate il tutto con ago e filo. Quindi tagliate le parti di stoffa in eccedenza sul retro.

Arrivati a questo punto prendete la rafia più spessa del secondo colore da voi scelto e realizzate una treccia che andrete a posizionare intorno al disco precedentemente ottenuto. Lavorate con precisione, ricordando che la rafia tende a sfilacciarsi. Se escono dei fili dalla treccia tagliateli con le forbici a raso. Poi fissatela saldamente con ago e filo. Ricordate che stavolta la treccia dovrà essere a vista, e non di taglio.

Il resto del lavoro prosegue esattamente in questo modo sino al completamento del sottopentola. Alla circonferenza colorata fate seguire due giri di treccia di rafia fine del primo colore, un giro di rafia spessa sempre del primo colore (con la treccia a vista), un giro di treccia di rafia fine del secondo colore e infine due giri di rafia fine del primo colore. Fissate le varie parti con ago e filo e aggiungete qua e là qualche punto in più per rinforzare il tutto.