facebooktwitteryoutube
in Casa - 28 Aug, 2016
by Reggia delle Meraviglie - no comments
Come Scegliere il Casco per la Bici

Andare in bicicletta rappresenta un rischio, è bene tenerlo in considerazione, sia che si faccia una passeggiata all’aria aperta nel tempo libero, sia che si usi in città per spostarsi nella vita quotidiana, sia che si usi per la corsa. Tra le precauzioni che occorrerebbe prendere tutte le volte che si va in bici, quella che ci può salvare la vita è indossare un caschetto da bici. Ne esistono di molti tipi, qui di seguito come scegliere il più adatto a voi.

Per realizzare questo articolo abbiamo utilizzato alcune delle informazioni presenti in questa guida sul casco bici pubblicata sul sito Bicionline.net.

Prima di tutto occorre considerare la taglia del casco. in funzione della circonferenza della vostra testa, che dovete misurare all’altezza della fronte, sceglierete una taglia dalla 53 alla 56 (cm). Il casco non deve essere né troppo stretto né troppo largo. Vi deve calzare a pennello, quindi non dovete sentirvi costretti dal casco né consentire che il casco vi balli intesta. Dovete poi considerare a cosa vi serve il casco, cioè che uso fate della bicicletta.

Se vi serve per muovervi in città, allora dovete scegliere un casco dalla forma rotondeggiante (tipo padella per andare in motorino ma, più piccola), arieggiato (per far traspirare la testa), leggero (ma non troppo) e compatto. Se il casco vi serve per la corsa, allora deve essere di forma tendenzialmente allungata, affusolata (aerodinamica), ultra-traspirante (con tantissimi buchi) e ultraleggero.Se vi serve per fare delle escursioni, al mare, il montagna o in campagna, scegliete un casco che sia una via di mezzo tra il casco da città e quello da corsa: forma tendenzialmente rotondeggiante come quello da città ma con molti più buchi e più leggero come quello da corsa. In ogni caso assicuratevi che il casco sia a norma ed indossatelo in modo corretto.